TAN e TAEG

Spesso molti utenti hanno dei dubbi quando si tratta di valutare il costo di un prestito o di untan-taeg
finanziamento, ma da qualche anno è obbligatorio per legge indicare sempre le condizioni
contrattuali, che sono appunto definite in due sigle mai abbastanza chiarite: TAN e TAEG.

TAEG
TAEG è la sigla di  ”tasso annuo effettivo globale”.
Il TAEG (che ora si chiama ISC = Indice Sintetico di Costo) è espresso in percentuale ed
indica il costo effettivo del finanziamento.
Il TAEG è quello su cui dobbiamo porre maggior interesse perché comprende, oltre agli
interessi, anche le spese accessorie ed è quindi maggiore del TAN.
Il TAEG, più completo, include nel calcolo tutti gli oneri:
• le spese per l’apertura dell’istruttoria della pratica
• le spese d’incasso della rata
• i costi d’intermediazione
• i costi di assicurazioni obbligatorie sul finanziamento
• oneri accessori
Ed è la presenza di questi oneri che inciderà sul finanziamento
Non rientrano invece nei parametri che incidono sul TAEG :
• bolli statali
• tasse
• assicurazioni non obbligatorie
Quindi il tasso che andremo a pagare quando stipuliamo un prestito è il TAEG o ISC (che
comprende sempre e comunque il TAN).
Il calcolo di TAN e TAEG avviene in misura fissa su base annua.

TAN
O tasso annuo nominale, è il tasso di interesse annuo del finanziamento, che si applica
all’importo lordo del capitale erogato (ovvero l’importo del prestito più le eventuali spese
accessorie). Il TAN determina la quota interessi su ogni rata, calcolata tenendo conto
dell’ammontare finanziato e della durata del prestito, e dunque determina la rata da
rimborsare.

Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124