Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Prestiti Poste Italiane

Prestiti Poste Italiane: Poste Italiane negli ultimi anni ha elaborato molti prodotti e servizi ed alcuni di questi rientrano nel comparto dei prestiti a privati.

Prestiti Poste Italiane, scopriamo nel dettaglio quali sono le proposte offerte:

Prestito BancoPosta: richiedibile dai possessori di conto corrente banco posta

  •  Importo richiedibile tra 1.500 e 30.000 euro,
  • Durata da 12 a 84 mesi.
  • L’erogazione e rimborso avvengono tramite accredito e addebito sul conto BancoPosta.
  • L’assicurazione facoltativa ha un premio pari L 2% della somma erogata per durate fino a 60 mesi, il 3,65% per durate oltre 60 mesi.

Esempio, pubblicato sul sito di Poste Italiane: importo del prestito 5.000 euro durata 48 mesi, Tan 10,95% e Taeg 11,65%; per un prestito di 16.000 euro (72 rate), Tan e Taeg saranno 9,95% e 10,52%.

Prontissimo BancoPosta: può essere richiesto da tutti

  • Importo richiedibile da 1.750 a 10.000 euro
  • Erogazione tramite bonifico in ufficio postale o accredito su conto BancoPosta, Rimborso tramite bollettini postali o addebiti su conto corrente.
  • Non prevede spese di incasso rata, gestione pratica o estinzione anticipata.

Esempio prestiti poste italiane: Per un prestito di 5.000 euro e 60 mesi di durata, Tan e Taeg saranno 11,90% 12,76%.

Quinto BancoPosta: finanziamento per dipendenti e pensionati pubblici

  • Richiedibile anche sena conto corrente e per i “cattivi pagatori”
  • Rimborso tramite la trattenuta di un quinto dello stipendio o della pensione.
  • Durata da 36 a 120 mesi
  • Assicurazione sulla vita, garantita dal Fondo Inpdap, obbligatoria per legge.

BancoPosta online: prestito richiedibile direttamente sul sito di Poste Italiane.

  • Importo da 1.500 a 20.000 euro
  • Durata da 12 a 84 mesi.
  • Tasso fisso

Esempio:per un finanziamento di 9.000 euro da restituire in 60 rate, il Tan è dell’8,50% e il Taeg dell’8,95%.

Rientra sempre nei prestiti poste italiane anche la soluzione per i titolari di PostePay che possono richiedere l’accredito sulla stessa carta prepagata un piccolo prestito personale. Gli importi richiedibili sono di 750, 1.000 e 1.500 euro, di seguito una tabella riepilogativa dei tre piani a disposizione:

Importo totale del credito750 euro1.000 euro1.500 euro
Durata contratto (mesi-rate mensili)152024
Commissione fissa mensile per l’erogazione4,50 euro6,00 euro9,00 euro
Importo rata mensile54,50 euro56,00 euro71,50 euro
Costo totale del credito*85,50 euro138,00 euro234,00 euro
Importo totale dovuto835,50 euro1.138,00 euro1.734,00 euro
TAN Fisso0,00%0,00%0,00%
TAEG18,21%16,51%15,46%

Ulteriori dettagli sui prestiti poste italiane sono disponibili sul sito di Poste Italiane, nella sezione dedicata.

Leggi anche: Prestiti a Casalinghe Senza Busta Paga